Bolivia ha l'obbligo di difendere la sua sovranità, Evo Morales

Written by  (Prensa Latina)

28 mar (Prensa Latina) Il governo della Bolivia ha l'obbligo di difendere la sua sovranità territoriale e le sue risorse naturali, reiterò oggi in questa capitale il presidente di questo paese sud-americano, Evo Morales.   
In una breve conferenza stampa, Morales spiegò che domani lo Stato dimostrerà al mondo che le acque del Silala appartengono ad una sorgente nata in una regione boliviana, e che non si tratta di un fiume internazionale. 
 
Morales ha messo in allerta che l'uscita del Cile dal Patto di Bogotà danneggerebbe l'immagine della dirigenza e del popolo di questo paese vicino. 
 
Il Patto di Bogotà nel nostro continente si è creato per dare soluzioni pacifiche ai conflitti, specialmente territoriali, e permette mediante il dialogo di abbordare le controversie, ricordò il dignitario. 
 
Se non risulta questo, si può accorrere agli organismi internazionali creati dall'umanità, come la Corte Internazionale de L'Aia, puntualizzò. 
 
Non possiamo credere che politici in Cile che non sono tutti, per fortuna, e molto meno il popolo di questo paese vicino, coi suoi movimenti sociali, vogliano ritirarsi del Patto di Bogotà, disse Morales. 
 
Questi sono i membri dell'estrema destra, assicurò il capo di Stato. 
 
Se qualche politico della nazione vicina decide di rinunciare al Patto di Bogotà, come risponderebbe lo Stato ed il popolo cileno in generale? Che io ricordi, Cile è stato sempre un paese rispettoso della diplomazia internazionale, ha concluso il mandatario boliviano. 
 
Ig/joe  

Realizzazione: Natura Avventura

Joomla Templates by Joomla51.com