Domenico Vasapollo,"Mimmetto “VIVE NELLE LOTTE DEL PROLETARIATO INTERNAZIONALE .

Written by 

HASTA SIEMPRE !!! I RIVOLUZIONARI COMBATTENTI NON MUOIONO MAI !! 

Ciao , da BRIGANTI E COMUNISTI.

E' stata una morte fulminante durante un'escursione sportiva a uccidere ieri pomeriggio un nostro compagno da sempre, Domenico Vasapollo, "Mimmetto". Una notizia piombata come un macigno su tutti noi, nell'incredulità di tante compagne e compagni.

Mimmo, che aveva 51 anni, per lavoro era istruttore sportivo ed era l'invidia di noi tutti. L'idea che proprio lui potesse morire così sembra ancora adesso impossibile.

Studente del Boaga, una delle scuole rosse di Centocelle (Roma), nel corso degli anni si era dedicato in particolare al rapporto tra lotta anticapitalista e ambientalismo, oltre che alla militanza antifascista e internazionalista.

Per Contropiano e per la Rete dei Comunisti ha scritto testi come "Capitalismo, natura e ambiente". Con la casa editrice Natura e Avventura ha tradotto e pubblicato moltissimo materiale proveniente dall'America Latina dove la questione ambientale è talvolta diventata elemento costituzionale dei governi progressisti della Nuestra America.

Mimmo da tempo era un dirigente della Rete dei Comunisti e aveva curato numerose pubblicazioni dell’organizzazione, ed ora stava lavorando all'edizione della rivista Contropiano. L'impaginazione del nuovo numero della rivista è ancora nel suo computer.

Inoltre Domenico era impegnato negli ultimi mesi a coordinare la redazione del sito della Rete dei Comunisti, che aveva contribuito a rinnovare e a migliorare e a riempire di nuovi contenuti.

Mimmo è morto in una forra vicino ad Orvieto dove aveva condotto un gruppo di ragazzi a fare canyoning. I funerali si terranno giovedì 23 aprile alle ore 15 in via di Casal Bruciato 27, a roma.

Un forte abbraccio da parte di tutte le compagne ed i compagni a Marina ed ai ragazzi, a Luciano e Rita.

Alziamo i pugni e lasciamo andare le lacrime per il compagno Domenico Vasapollo.

Che la terra ti sia lieve caro Mimmetto, l'hai amata e rispettata più di tutti noi, ti riceverà benevolente.

Rete dei Comunisti

http://www.retedeicomunisti.org/index.php/interventi/841-e-morto-il-compagno-domenico-vasapollo

 

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Probabilmente per un infarto fulminante dopo aver concluso una lezione di rafting di cui era istruttore è morto ieri sera Domenico "Mimmetto" Vasapollo, 51 anni.

Per noi di via dell'aeroporto una figura conosciuta e amata.

Sua moglie Marina, avvocato, cura per la USB di Roma la tutela legale dei migranti, Luciano, il fratello è l'animatore insieme a Rita del CESTES Proteo, il nostro centro studi.

Lo stesso Mimmo ha più volte collaborato con USB ed era sempre presente alle nostre iniziative e alle nostre manifestazioni.

Lo ricordiamo il 18 e 19 ottobre guidare con attenzione e perizia il servizio d'ordine che avevamo organizzato per garantire la tranquillità dei cortei e dell'accampata a San Giovanni, compito come sempre assolto con grande capacità e lucidità.

Insomma uno di noi.

Ti ricordiamo con grande affetto, Mimmo, che la terra ti sia lieve.

 

Le compagne e i compagni della USB e del Centro Studi Cestes-Proteo

http://cestes.usb.it/leggi-notizia/articolo/e-morto-ieri-sera-mimmetto-domenico-vasapollo.html 

 

-------------------------------------------------

 Con immenso dolore abbiamo appreso della scomparsa del compagno Domenico Vasapollo. Tutto il Comitato "Palestina nel cuore" si stringe forte a Marina, ai figli, a Luciano, a Rita e a tutta la famiglia,e  ai compagni della Rete dei Comunisti, di fronte alla drammatica notizia della perdita di Mimmo. Ricordiamo il compagno instancabile nelle lotte contro il capitalismo, in difesa dell'ambiente, nelle lotte sociali, nelle lotte internazionaliste. Era sempre nelle prime file. Abbiamo vivo il ricordo di Mimmo impegnato nel servizio d'ordine di una delle più importanti manifestazioni per la Palestina degli ultimi anni, quella contro i bombardamenti su Gaza del 2009, che terminò a Porta San Paolo.

Mimmo è morto facendo il suo lavoro con passione, mentre trasmetteva ad altri lo spirito salutare e sportivo che lo distingueva nella  vita. La  morte ha stroncato la vita di un compagno che sarà sempre presente in tutti noi.  A lui possa arrivare in questo momento tutto il rispetto e l'amore del Comitato. Noi continueremo la sua strada.

Ciao Mimmo

Hasta la victoria siempre

 

Comitato Con la Palestina nel Cuore

--------------------------------------

Oggi il capitalismo dorme sonni più tranquilli e si sente più sicuro nella sua aggressione al proletariato, alla natura, ai nostri corpi e al mondo che ci circonda. Un evento improvviso, inspiegabile e infame ha portato via Domenico Vasapollo, dirigente della Rete dei Comunisti e militante comunista. In questi momenti soffriamo la maledizione di non credere ai paradisi e agli inferni. Non sappiamo dove sia adesso Mimmo, non possiamo avere la certezza che stia in un mondo migliore di quello per cui aveva sempre lottato, nelle battaglie ambientaliste e anticapitaliste, nella promozione attiva delle idee del Socialismo del XXI secolo, nella lotta sindacale. Il ricordo della sua gioia di vivere, della fiducia in un futuro da costruire insieme e delle gabbie da rompere quello no, non ce lo può togliere nessuno. Sventolano le bandiere rosse, si alzano i pugni chiusi.

 

Che la terra ti sia lieve, caro Mimmo.

I COMPAGNI E LE COMPAGNE DI MILITANT

http://www.militant-blog.org/?p=11858

------------------------------

E' stata una morte fulminante durante una escursione sportiva a uccidere ieri pomeriggio un nostro compagno da sempre, Domenico Vasapollo, "Mimmetto". Una notizia piombata come un macigno tra l'incredulità di tante compagne e compagni. Mimmo per lavoro era istruttore sportivo ed era l'invidia di noi tutti. L'idea che proprio lui potesse morire così sembra ancora adesso impossibile.

Studente del Boaga, una delle scuole rosse di Centocelle (Roma), militante comunista sin dagli anni '80, Mimmo negli anni si era dedicato in particolare al rapporto tra lotta anticapitalista e ambientalismo. Per Contropiano e per la Rete dei Comunisti ha scritto testi come "Capitalismo, natura e ambiente". Con la casa editrice Natura e Avventura ha tradotto e pubblicato moltissimo materiale proveniente dall'America Latina dove la questione ambientale è talvolta diventata elemento costituzionale dei governi progressisti della Nuestra America.

Mimmo, aveva 51 anni, da tempo era un dirigente della Rete dei Comunisti e aveva curato numerose pubblicazioni dell’organizzazione, ed ora stava lavorando all'edizione della rivista Contropiano. L'impaginazione del nuovo numero della rivista è ancora nel suo computer.

Inoltre Domenico era impegnato negli ultimi mesi a coordinare la redazione del sito della Rete dei Comunisti, che aveva contribuito a rinnovare e a migliorare e a riempire di nuovi contenuti.

Mimmo è morto in una forra vicino ad Orvieto dove aveva condotto un gruppo di ragazzi a fare canyoning. I funerali saranno probabilmente giovedi o venerdi. Un forte abbraccio da parte di tutte le compagne e i compagni a Marina e ai ragazzi, a Luciano e Rita.

Alziamo i pugni e lasciamo andare le lacrime per il compagno Domenico Vasapollo.

Che la terra ti sia lieve caro Mimmetto, l'hai amata e rispettata più di tutti noi, ti riceverà benevolente.

I COMPAGNI DI CONTROPIANO,  DI NATURA AVVENTURA, DI NUESTRA AMERICA, DEL CAPITOLO ITALIANO IN DIFESA DELL’UMANITà

http://contropiano.org/archivio-news/documenti/item/30358-e-morto-il-compagno-domenico-vasapollo-mimmetto?highlight=YTozOntpOjA7czo4OiJkb21lbmljbyI7aToxO3M6OToidmFzYXBvbGxvIjtpOjI7czoxODoiZG9tZW5pY28gdmFzYXBvbGxvIjt9

----------------

Non si tirava mai indietro. Mimmo – anzi ‘Mimmetto’ a causa della giovane età e dell’anzianità della nostra organizzazione – non è mai arretrato di un centimetro: sia si trattasse d’impartire spiegazioni d’impaginazione o di

grafica al computer, sia di partecipare o intervenire a un incontro pubblico come anche organizzare un servizio d’ordine quando lo imponevano le dinamiche di piazza, o i diversi incontri con ospiti internazionali dei movimenti sociali e sindacali a Roma. Così come il suo impegno militante al fianco dell’America bolivariana e quello con la sua Casa Editrice nella diffusione del nostro materiale e nella promozione di culture e punti di vista alternativi a quello dominante. Non si è tirato indietro neanche quando per lui, cultore sincero di natura e di avventure (fare la guida in montagna non è mai stato solo un lavoro ma più complessivamente un modo d’intendere la vita) si trattava di coinvolgere chi tra noi molto più pigro e impacciato di lui è dovuto spesso ricorrere ai suoi consigli e alle sue attenzioni. Aveva un suo ‘specifico’ Mimmetto: era la difesa della natura e non come filastrocca modaiola, ma al contrario come analisi critica di una delle contraddizioni più esiziali del Modo di Produzione Capitalista, quella tra capitale e natura, e come scelta di vita che resiste oggettivamente alla pervasiva reificazione della nostra società. Eppure da sempre per qualsiasi altra emergenza, dalla lotta per la casa alle vertenze sindacali, noi potevamo contare su di lui ben al di là del suo ‘specifico’. Ci mancherà Mimmo e il suo lavoro: il numero nuovo della nostra rivista è ancora lì sul suo computer, rimpiangeremo di non potergli parlare ancora per la scelta delle foto o per i titoli, per l’ampiezza della rivista e per l’infinità di cose che le vite vissute insieme tra compagni si tirano dietro. Il vuoto che lasci non lo potremo colmare ma solo mettere pezze. Al dolore seguirà però la consapevolezza che una vita spesa bene sopravvive all’individualità di ciascuno e continua nelle parole, nei gesti e nei pensieri di chi con questa si è incrociato. Chi a vario titolo ha lavorato alla nostra rivista abbraccia i familiari e i compagni e a tutti dà appuntamento per oggi 23 aprile in Via di Casalbruciato 27 di fronte a Radio Città Aperta per un ricordo laico e collettivo. Che la terra ti sia lieve davvero caro compagno Mimmetto.

La redazione di Contropiano Rivista, del Capitolo Italiano In Difesa Dell’umanità

http://www.retedeicomunisti.org/index.php/interventi/842-mimmo-ci-ha-lasciato

 

Realizzazione: Natura Avventura

Joomla Templates by Joomla51.com