Da Sud a Sud

Aretha Franklin, l’onda lunga del “field holler”

Antonio Deplano

Aretha Franklin, l’onda lunga del “field holler”

Gran parte della generazione nata nel primo decennio successivo alla fine del secondo conflitto mondiale, non può non trovare nel ricordo della morte di Aretha Franklin la storia e la forte e potente ...

Leggi tutto

Il crollo di Ponte Morandi a Genova

Rete dei Comunisti

Il crollo di Ponte Morandi a Genova

La strage di Genova ha – indubbiamente – provocato una miriade di reazioni umane e politiche circa le responsabilità, oggettive e soggettive, che sottendono al rovinoso crollo del ponte. Da comunisti...

Leggi tutto

Salutando Samir Amin

di Redazione Rete dei Comunisti

Salutando Samir Amin

E’ una perdita che ci addolora quella di Samir Amin. Un compagno, uno studioso, un ricercatore marxista (le sue origini sono franco-egiziane) che nel corso dei decenni alle nostre spalle ha apportato ...

Leggi tutto

Il Guatemala ha spostato la sua ambasciata in Israele a Gerusalemme

  internet@granma.cu

Città del Guatemala.–Il presidente Jimmy Morales ha appena annunciato che il Guatemale si dispone a trasferire la sua ambasciata in Israele nella città di Gerusalemme, imitando gli Stati Uniti e contro la decisione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, che hanno condannato la misura presa dal presidente Donald Trump.
La scorsa settimana 128 paesi del mondo si sono sommati in stragrande maggioranza contro il riconoscimento statunitense di Gerusalemme come capitale di Israele.
Il Guatemala è stato uno degli otto paesi che hanno appoggiato  Washington.
Altri 56 si sono astenuti o non hanno partecipato alla votazione.
Il presidente della Bolivia, Evo Morales, ha condannato la decisione del Guatemala.
«Lamentiamo che alcuni governi vendano la propria dignità  all’impero per non perdere le briciole della Usaid (Agenzia degli Stati Uniti per lo sviluppo internazionale )», ha dichiarato il mandatario nella rete sociale.
Il portavoce di EFE, Xavier Abu Eid, ha informato che il segretario generale dell’Organizzazione per la Liberazione della Palestina (OLP), Saeb Erekat, ha condannato l’annuncio della nazione centro americana.
Erekat ha aggiunto che il presidente del Guatemala ha fatto il suo annuncio la vigilia di Natale «senza nemmeno considerare la voce di Papa Francisco o delle chiese di Gerusalemme che si sono opposte fortemente a questa azione illegale promossa dal presidente Trump. ( Traduzione GM – Granma Int.)

Realizzazione: Natura Avventura

Joomla Templates by Joomla51.com

echo '
nike tn pas chernike tn pas chernike tn pas chernike tn pas chernike tn pas chernike tn pas cherair max pas cherair max pas cherair max pas cherair max pas cherair max pas chergiuseppe zanotti pas cherzanotti pas chergiuseppe zanotti pas chergiuseppe zanotti pas cherzanotti pas chergiuseppe zanotti pas chergiuseppe zanotti soldesmichael kors outletmichael kors outlet onlinemichael kors outlet storemichael kors outlet handbagsmichael kors outlet watchesmoncler outlet onlinepiumini moncler outletmoncler outletmoncler outlet italiamoncler outlet milanowoolrich outlet online
';