Piena solidarietà al Governo del Presidente del Venezuela, Hugo Rafael Chávez Frías, contro le ingerenze statunitensi per installare sette minacciose basi militari in Colombia

 

Piena solidarietà al Governo del Presidente del Venezuela, Hugo Rafael Chávez Frías, contro le ingerenze statunitensi

per installare sette minacciose basi militari in Colombia

Promosso dal Gruppo Giovanile di Studenti a Roma e il Comitato di Donne Latinoamericane di Roma solidali con la Rivoluzione Bolivariana del Venezuela,e con la partecipazione della Rete dei Comunisti, del Partito di Rifondazione Comunista , del Partito dei Comunisti Italiani e di varie associazioni italiane di solidarietà con la Rivoluzione Socialista Bolivariana, si è tenuta una manifestazione sit-in di fronte alla sede dell’Ambasciata della Repubblica Bolivariana del Venezuela, Via Nicolò Tartaglia 11, in appoggio al Governo del Presidente del Venezuela, Hugo Rafael Chávez Frías e in rifiuto alle pretese statunitensi di installare sette basi militari in suolo colombiano.

Nel corso della manifestazione, il rappresentante del Gruppo Giovanile di Studenti a Roma, Ian Carlos Torres, ha consegnato un documento ai rappresentanti del governo venezuelano lì presenti, l’ambasciatore presso l’Italia, Luis Berroterán, l’ambasciatore presso la Santa Sede, Iván Rincón, l’ambasciatrice presso la FAO, Gladys Urbaneja e un deputato al parlamento nazionale del Venezuela, esprimendo solidarietà e pieno appoggio al governo venezuelano, e condannando “l’ingerenza statunitense in America Latina” con il tentativo di condizionare negativamente lo sviluppo delle nascenti unioni latinoamericane, quali Unasur, Alba e Petrocaribe” e “la logica della guerra preventiva”.

Il Prof. Luciano Vasapollo a nome delle organizzazioni politiche e di tutte le associazioni italiane presenti ha espresso la piena solidarietà al governo del Venezuela e il forte appoggio a tutte le rivoluzioni e i processi di democrazia partecipativa in atto per rafforzare il processo di integrazione dell’America Latina, per  il rispetto dell’autodederminazione dei popoli e per la costruzione della NUESTRA AMERICA TERRA DI PACE E DI LIBERTÀ.

È stata una importantissima giornata di mobilitazione democratica al fianco di tutto il popolo sudamericano che desidera costruire la propria storia in pace e per la pace. La manifestazione si è svolta in un clima di allegria e partecipazione tra popolo e istituzioni governative venezuelane.

Gruppo Giovanile di Studenti a Roma solidali con la Rivoluzione Bolivariana

Comitato di Donne Latinoamericane di Roma solidali con la Rivoluzione Bolivariana

Rete dei Comunisti

Partito Rifondazione Comunista

Partito dei Comunisti Italiani

Rivista Nuestra América

La Villetta per Cuba

Radio Città Aperta

Casa del Popolo Tor Pignattara

Centro Studi Cestes Proteo

Realizzazione: Natura Avventura

Joomla Templates by Joomla51.com