ELN ai suoi 50 anni cerca di porre fine al conflitto armato in Colombia

  Prensa Latina

Bogotà, 4 lug (Prensa Latina) I guerriglieri colombiani dell'Esercito di Liberazione Nazionale (ELN), si riuniscono oggi con il governo di Juan Manuel Santos, a cinque decenni della sua creazione, in mezzo ai colloqui esplorativi che preparerebbero la strada per una pace possibile.
Creato il 4 luglio 1964, da un piccolo gruppo di 16 uomini, la seconda forza degli insorti del paese va avanti verso la fine di un conflitto armato che risale a più di mezzo secolo fa, verso la ricerca di una pace con giustizia per tutti, dice.
In una recente dichiarazione, con motivo del cinquantesimo anniversario della sua fondazione, l'ELN ha sottolineato che la sfida di quella giornata di luglio, quando hanno cominciato la lotta a San Vicente de Chucurí, nel dipartimento di Santander, aveva tante aspettative "come quelle che ha ancora oggi, riuscire la pace con giustizia ed equità sociale".

Quando la pace è un clamore della società colombiana ed ha il sostegno di un gran numero di governi e di popoli del mondo, "non abbiamo il minimo dubbio di impegnarci," ha sottolineato.
In diverse occasioni, la forza insorta ha convocato per l'unione, l'organizzazione e la mobilitazione di persone, per ottenere l'agognata fine del conflitto armato.
Sin dall'inizio del dialogo con la guerriglia delle FARC-EP, nel novembre 2012, l'ELN, guidato dal comandante Nicolás Rodríguez, ha espresso il suo desiderio di partecipare al processo.
La notizia è stata confermata definitivamente meno di un mese fa, il 10 giugno, in una dichiarazione congiunta con il Governo, che ha annunciato che da gennaio di quest'anno sono stati avviati gli approcci, basati su due punti: le vittime e la partecipazione della società.
La pace non è solo per il silenziamento dei fucili.
Dal nostro punto di vista, non ci sarà pace senza cambiamenti sociali necessari e giusti, ha sottolineato la guerriglia che accanto alle FARC-EP, cerca oggi, per la via del dialogo, di porre fine ad una guerra che ha lasciato circa sei milioni di vittime.

lsp/may

Realizzazione: Natura Avventura

Joomla Templates by Joomla51.com